Blog

Significato della “Pigna”

La Pigna. Frutto del pino, da sempre e in diverse civiltà ha racchiuso in sé i significati simbolici di forza vitale, immortalità, divinità, legati all’albero che la genera insieme a quelli di fecondità e forza rigeneratrice per i semi che contiene.La tradizione popolare Siciliana ritiene che sia utile regalare delle pigne da appendere sopra la porta di casa come augurio di salute e buona fortuna alle famiglia che vi abita.

Ma la Pigna la troviamo anche su balconi e cancelli di ingresso di antiche ville e giardini nobiliari, cimiteri monumentali, facciate di chiese e conventi, fino a popolare i troni di re e pontefici come materializzazione dell’anima, il ponte che unisce il terreno al divino. Questi significati si materializzano tra le mani di abili artigiani della ceramica che realizzano pigne di grandi e piccole dimensioni.

A partire dal tornio il ceramista forgia la calotta di base ed il piede di appoggio che verranno uniti a seguito di una prima asciugatura. Poi, con grande maestria e meticolosità, l’artigiano modella una ad una le brattee della pigna, usando esclusivamente le dita delle mani. Non esiste risultato finale più armonico e affascinante, esaltato a seguito dalla cottura a smalto con colori classici come il bianco, l’avorio, il verde ramina, ma anche i magnetici smalti bordeaux, turchese e blu cobalto.

Oggi le Pigne Artistiche, usate come bomboniere, regalo di nozze, complementi di arredo per interni ed esterni o come come base lampada accompagnata da un opportuno paralume, restano un modo esclusivo di esprimere un profondo augurio di benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *